LOBESIT IN ET INFANTILE

Lrsquoobesit la pi diffusa forma di malnutrizione nei Paesi a elevato tenore di vita e viene ormai definita come una vera e propria epidemia in tutto il mondo, avendo colpito oltre 300 milioni di persone.Le cause dellrsquoinsorgenza dellrsquoobesit sono diverse eccesso di calorie rispetto al proprio fabbisogno, una predisposizione genetica, ma soprattutto lrsquointervento di fattori ambientali e socio ndash culturali che favoriscono abitudini alimentari errate e inattivit fisica.Lrsquoobesit colpisce soprattutto i bambini in et infantile e, se si estende allrsquoet adulta, pu provocare una maggiore esposizione a determinate patologie che interessano il sistema circolatorio, muscolo-scheletrico e metabolico.Se analizziamo alcune abitudini alimentari allarmante la percentuale di coloro che adottano comportamenti scorrettiUn bambino su dieci, infatti, salta la prima colazione, mentre tre su dieci ne fanno una sbilanciata troppi carboidrati o proteine. Due bambini su tre consumano una merenda abbondante a met mattina e i genitori dichiarano che quattro bambini su dieci consumano quotidianamente bevande zuccherate eo gassate e il 22 non mangia tutti i giorni frutta e verdura.Il Ministero della Salute ha pubblicato il documento Strategie di educazione alimentare e nutrizionerdquo che suggerisce le misure da adottare per prevenire lobesit infantile, abituando i bambini a- 3 pasti regolari pi 2 spuntini- evitare di premiarli con troppe merendine, specialmente se ricche di zuccheri- non insistere nel farli mangiare a tutti i costi forzandoli anche quando sono sazi- limitare lapporto proteico alternando carne, uova e formaggi e preferendo il pesce- a giocare allaperto ed svolgere attivit fisica regolarmente per bruciare calorie e per un corretto sviluppo fisico.Lrsquoobesit infantile influenza il sistema relazionale del bambino e pertanto un importante ruolo educativo deve essere svolto dalla scuola come parte fondamentale coinvolge solo il nucleo familiare ma anche tutto ci che riguarda lrsquoambiente scolastico, il quale fa parte della quotidianit del bambino e pu essere determinante nel fargli adottare sane abitudini alimentari con i mezzi che ha a sua disposizione.Per questo a Roma stato presentata dal MOIGE Movimento italiano genitori il progetto di educazione e sensibilizzazione alimentare, realizzato con il patrocinio scientifico della Societ italiana di pediatria preventiva e sociale SIPPS e dellrsquoAssociazione medica italiana di omotossicologia AMIOT, in collaborazione con Guna spa, lrsquoazienda italiana dedicata alla produzione e distribuzione di farmaci omeopatici.Tra febbraio e maggio, infatti, la campagna ldquoMangia bene, cresci benerdquo attraverser tutta Italia. Prenderanno parte al progetto 379 scuole, suddivise tra medie ed elementari, per un totale di circa 40mila studenti e 75mila genitori coinvolti. Negli istituti, i docenti e i medici di AMIOT organizzeranno incontri formativi sulla sana nutrizione e distribuiranno un kit didattico a ragazzi e genitori.Farmacia Online - La Farmacia Santo Spirito del Dott. Antonio Zaccariello vanta una lunga e consolidata esperienza non solo nel settore farmaceutico, ma anche in omeopatia, omotossicologia, fitoterapia, medicina biologica, ayurveda, cosmesi, alimentazione biologica, macrobiotica e quant'altro utile al benessere della salute, proponendo sempre prodotti e servizi di altissima qualit. La farmacia ha come obiettivo principale il rispetto dei principi etici e professionali per assicurare a tutti i clienti seriet e cortesia. Il Dott. Zaccariello a seguito di un percorso specialistico si diplomato prima in Farmacista Esperto In Omeopatia alla SMB, corso specialistico triennale, continuando il percorso alla LUIMO, scuola di omeopatia classica ed infine ampliando la sua conoscenza in Medicina Biologica - Omotossicologia alla scuola AIOT, operando come docente nella stessa scuola per farmacisti. Completa poi il suo percorso con la specializzazione in floriterapia di Back e farmacista omeopata esperto nellutilizzo della metodica GENIUS MULTITEST, metodica strumentale che consente di eseguire check-up diagnostici ed esami di intolleranze alimentari. Lo staff della Farmacia Santo Spirito composto da Dr. Antonio Zaccariello Titolare, Dr.ssa Ilaria Zaccariello Responsabile Omeopatia, Dr.ssa Tiziana Marescotti Responsabile Fitoterapia, Dr.ssa Irene Santonastaso Responsabile Cosmetica, Lucia Poerio Responsabile Magazzino e Carmen Ferrante Responsabile Amministrazione. Il nostro personale esperto, qualificato ed altamente specializzato, lavora con professionalit, seriet ed efficienza ed in grado di consigliare i clienti ed aiutarli a scegliere le soluzioni ed i rimedi pi adatti a soddisfare tutte le esigenze.

Categorie
 
L'OBESIT IN ET INFANTILE
L'OBESIT IN ET INFANTILE
818-400|||
L'OBESIT IN ET INFANTILE
L’obesità è la più diffusa forma di malnutrizione nei Paesi a elevato tenore di vita e viene ormai definita come una vera e propria epidemia in tutto il mondo, avendo colpito oltre 300 milioni di persone. 
 
Le cause dell’insorgenza dell’obesità sono diverse: eccesso di calorie rispetto al proprio fabbisogno, una predisposizione genetica, ma soprattutto l’intervento di fattori ambientali e socio – culturali che favoriscono abitudini alimentari errate e inattività fisica
 
L’obesità colpisce soprattutto i bambini in età infantile e, se si estende all’età adulta, può provocare una maggiore esposizione a determinate patologie che interessano il sistema circolatorio, muscolo-scheletrico e metabolico.
 
Se analizziamo alcune abitudini alimentari è allarmante la percentuale di coloro che adottano comportamenti scorretti:
Un bambino su dieci, infatti, salta la prima colazione, mentre tre su dieci ne fanno una sbilanciata (troppi carboidrati o proteine). Due bambini su tre consumano una merenda abbondante a metà mattina e i genitori dichiarano che quattro bambini su dieci consumano quotidianamente bevande zuccherate e/o gassate e il 22% non mangia tutti i giorni frutta e verdura.
 
Il Ministero della Salute ha pubblicato il documento "Strategie di educazione alimentare e nutrizione” che suggerisce le misure da adottare per prevenire l'obesità infantile, abituando i bambini a:
 
-    3 pasti regolari più 2 spuntini;
-    evitare di premiarli con troppe merendine, specialmente se ricche di zuccheri;
-    non insistere nel farli mangiare a tutti i costi forzandoli anche quando sono sazi;
-    limitare l'apporto proteico alternando carne, uova e formaggi e preferendo il pesce;
-    a giocare all'aperto ed svolgere attività fisica regolarmente per bruciare calorie e per un corretto sviluppo fisico.
 
L’obesità infantile influenza il sistema relazionale del bambino e pertanto un importante ruolo educativo deve essere svolto dalla scuola come parte fondamentale coinvolge solo il nucleo familiare ma anche tutto ciò che riguarda l’ambiente scolastico, il quale fa parte della quotidianità del bambino e può essere determinante nel fargli adottare sane abitudini alimentari con i mezzi che ha a sua disposizione. 
 
Per questo a Roma è stato presentata dal MOIGE (Movimento italiano genitori) il progetto di educazione e sensibilizzazione alimentare, realizzato con il patrocinio scientifico della Società italiana di pediatria preventiva e sociale (SIPPS) e dell’Associazione medica italiana di omotossicologia (AMIOT), in collaborazione con Guna spa, l’azienda italiana dedicata alla produzione e distribuzione di farmaci omeopatici. 
 
Tra febbraio e maggio, infatti, la campagna “Mangia bene, cresci bene” attraverserà tutta Italia. Prenderanno parte al progetto 379 scuole, suddivise tra medie ed elementari, per un totale di circa 40mila studenti e 75mila genitori coinvolti. Negli istituti, i docenti e i medici di AMIOT organizzeranno incontri formativi sulla sana nutrizione e distribuiranno un kit didattico a ragazzi e genitori.
LOBESIT IN ET INFANTILE biologica siringhe prodotti presidi tiglio
LOBESIT IN ET INFANTILE biologica siringhe prodotti presidi tiglio
LOBESIT IN ET INFANTILE biologica siringhe prodotti presidi tiglio
LOBESIT IN ET INFANTILE biologica siringhe prodotti presidi tiglio

Leggi anche:
Blog
Lo zucchero fa venire le rughe
Consolatorio e dolce,lo zucchero ha un rovescio della medaglia insospettabile,ossia causerebbe le rughe. Lo sostiene Brooke...
>>
Santo Spirito
Orari Farmacia
ORARI La Farmacia aperta dalLuned al Venerd dalle ore 08.30 alle 13.30 e dalle 16.00alle 20.30 Sabato dalle 9,00 alle ...
>>
Blog
SISTEMA IMMUNITARIO: PRODOTTI OMEOPATICI
Con il gran freddo aumenta il rischio di contrarre raffreddore, influenza e febbre. Per rafforzare le difese immunitarie è...
>>
Blog
LE TISANE DRENANTI
Le tisane drenanti, composte prevalentemente da sali minerali e fibre, sono delle bevande a base di acqua calda o fredda in cui ...
>>
Blog
L'ANSIA
L’ansia è un disturbo che può portare a dei veri e propri attacchi di panico, accompagnati da difficolt&agra...
>>
Blog
REGOLE PER PROTEGGERE I NOSTRI BAMBINI DAL SOLE
E’ tempo di partenze!    Quando parliamo del sole dobbiamo però ricordarci alcune regole essenziali per...
>>
Blog
SONNO
Quante ore dormite a notte? Gli esperti calcolano quante ore dovremmo dormire ogni notte in base alla nostra età.  ...
>>
Blog
PUNTURE DI INSETTI
In estate, con il caldo e il maggior numero di ore trascorse all’aperto, si moltiplicano le possibilità di essere p...
>>
Blog
PREPARA LA TUA PELLE AL SOLE
Si avvicina l’estate ed è giunto il momento di preparare la nostra pelle ai raggi del sole. Di seguito alcuni sempl...
>>
NEWSLETTER
iscrivimi
VUOI RICEVERE LE NOSTRE NEWS?
LOBESIT IN ET INFANTILE biologica siringhe prodotti presidi tiglio
CATEGORIE
FARMACIA
BLOG
OMEOPATICA
SANTO SPIRITO
FARMACI
BLOG
OMEOPATICI
ARCHIVIO
MAGGIO 2016
GENNAIO 2016
NOVEMBRE 2015
AGOSTO 2015
LUGLIO 2015
GIUGNO 2015
MAGGIO 2015
APRILE 2015
MARZO 2015
OTTOBRE 2014
Software by Studio22.it t: 0.43 s: 56554 v: 081775
<
>
NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra mailing list
ISCRIVITI
SEGUICI SU
 
 
 
 
© 2014 Farmacia Santo Spirito
p.iva: 07681920638

Farmacia Santo Spirito Dr.Antonio Zaccariello Feedaty 4.9 / 5 - 44 feedbacks

LOBESIT IN ET INFANTILE biologica siringhe prodotti presidi tiglio